Muoversi in Giappone: come orientarsi in metropolitana

Prendere la metropolitana a Tokyo in tutta tranquillità

La metropolitana di Tokyo, a prima vista, appare come una ragnatela composta di simboli indecifrabili. Atterrati all’aeroporto di Haneda mi sono imbattuta dinanzi a questo “colosso” fatto di 13 linee colorate, 247 stazioni, 247 prezzi e una scrittura incomprensibile per me che, nonostante sogni di imparami il giapponese, riesco a malapena a riconoscere queste tre parole: 東京 (Tokyo), 入口 (ingresso) e 出口 (uscita)

metropolitana di tokyo
Il primo pensiero è stato “E adesso che faccio? Dove andremo a finire?“, invece dopo aver capito il meccanismo, orientarsi è molto più semplice di quanto si pensi.

Dopo aver girato molte metropolitane dalle grandi dimensioni, Parigi, Londra e New York, devo ammettere che questa è veramente immensa e la cosa più complessa è capire come muoversi senza pagare una multa per aver fatto il biglietto sbagliato. Ma nella vita “nothing is impossibile” e, se ci sono riuscita io, potrete farlo benissimo anche voi!

Le linee della metropolitana di Tokyo

La metropolitana di Tokyo è gestita principalmente da due grandi aziende, la Tokyo Metro e la Toei, alle quali si affiancano altri piccoli imprenditori, la linea JR e la Yamanote Line (la monorotaia di Tokyo che permette di fare il giro della città in meno di 45 minuti e potete prendere gratuitamente utilizzando il vostro Japan Rail Pass).

Se siete in giro per la città riconoscerete la presenza di una linea metropolitana grazie a questi due simboli:

  • la Tokyo Metro presenta un’icona a forma di “M”

tokyo metro

  • la Toei Metro è segnalata da un’icona che sembra un ombrellino

toei metro

Le linee che attraversano la città sono facilmente riconoscibili grazie ai colori e alle sigle che le identificano. Ho pensato di preparavi uno schema riassuntivo per facilitare la comprensione…

Linee metro tokyo

Ogni linea ha il nome della sua principale stazione e si riconoscono grazie al colore e al simbolo che troverete raffigurato ad ogni ingresso di metropolitana.

ginzaGinza Line

Come pagare in biglietto della metropolitana

Come si nota nella foto che ho scattato nella stazione di Asakusa, ogni fermata è contrassegnata da un numero che rappresenta la quantità di Yen da pagare per ogni stazione. Nella metropolitana di Tokyo infatti, il biglietto si paga per tratta. Si va dai 170 yen e si arriva ai 280 yen.

Come fare? Una volta capito il meccanismo è semplicissimo.

Andate presso le biglietterie automatiche che si trovano prima dei tornelli d’ingresso di ogni linea metropolitana. Selezionate la lingua inglese e vedete sulla mappa che si trova accanto a voi la stazione che vi interessa. Troverete indicato l’importo da pagare. Inserite i soldi nella macchinetta e avrete il vostro biglietto.

Qualora abbiate scelto l’importo sbagliato non preoccupatevi. In tutte le stazioni, prima di passare i tornelli, vi sono delle macchinette di colore giallo che vi permetteranno di pagare la differenza e integrare il vostro biglietto.

Se invece vi trovate nelle principali stazioni di scambio (ad esempio nella stazione di Ueno), troverete dei tornelli di color arancio. Utilizzateli se il vostro obiettivo è cambiare linea di metropolitana con lo stesso biglietto (se l’importo non cambia). Infatti, rispetto ai tornelli tradizionali (di colore grigio), ve lo restituiscono in modo da poterlo utilizzare per un’ altra tratta.

Volevo inoltre segnalarvi che potrete pagare i biglietti in contanti oppure farvi una delle due carte prepagate (peraltro molto usate nel Paese) che vi scaleranno i soldi ad ogni utilizzo. Si chiamano Pasmo o Suica

I miei consigli per muoversi tranquillamente

  1. Tokyo è una città molto sicura. Rispetto ad altre grandi metropoli mi sentivo sicura in metro e non avevo alcuna paura ad essere derubata. Ovviamente inutile dirvi che le borse vanno chiuse e bisogna comunque stare attenti;
  2. Rispettate le file. In Giappone si fa la fila ovunque: sulle scale mobili, prima di entrare nel treno. Se siete sulla banchina in attesa della metro, posizionatevi dove vi viene richiesto dall’addetto al controllo treni;
  3. Nei treni non parlate a voce alta e togliete la suoneria al cellulare. Nella metropolitana di Tokyo regna il silenzio e ci tengono al rispetto della tranquillità del prossimo;
  4. Attenti a non sedervi nei posti riservati ad anziani, invalidi o donne incinte. Sono dei sedili di colore diverso, destinati a queste tre tipologie di persone;
  5. I cartelli “Women Only” presenti in alcune stazioni (come quello in foto) stanno ad indicare che ci sono carrozze per sole donne. Solitamente sono riservate negli orari di punta e hanno come obiettivo evitare che le donne vengano palpeggiate involontariamente.
  6. metropolitana tokyo

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...