Chengdu: la Riserva dei Panda Giganti

Una mattinata al Chengdu Research Base of Giant Panda Breeding

Partiamo dal presupposto che il Panda è il mio animale preferito e andare in Cina senza vedere i panda sarebbe stato l’equivalente di venire a Roma e non vedere il Papa (il paradosso è che io ci abito e l’ho visto sempre e solo in televisione, ma vabbé questa è un’altra storia).

Quando abbiamo organizzato il nostro itinerario dunque non potevamo non inserire tra le nostre mete di viaggio una capatina al Centro di Ricerca e Allevamento dei Panda Giganti di Chengdu (meglio conosciuto come Chengdu Research Base of Giant Panda Breeding) nonostante dovessimo trascorrere una notte in treno per arrivarci (con un notturno da Xian che ci avrebbe impiegato 8 ore) e un altro notturno per andare il giorno dopo a Huaihua che ci avrebbe impiegato altre 10 ore … ma i panda sono i panda e dovevamo assolutamente incontrarli =^.^=

itinerario viaggio cina.PNG

Informazioni sul Centro di Ricerca e Allevamento dei Panda Giganti di Chengdu

La Riserva NON è uno zoo e i panda non sono in gabbia ma gironzolano tranquillamente in un parco che riproduce il loro habitat naturale.

Il Centro di Ricerca è nato nel 1987 con l’obiettivo di proteggere e tutelare il Panda Gigante che in quegli anni era in via di estinzione. Ad oggi lo scopo principale è favorire l’attività riproduttiva dei panda evitando l’estinzione della specie. Il panda viene così seguito dalla nascita  fino in età adulta quando poi viene rimesso in libertà all’interno del suo habitat naturale.

Come arrivare alla Riserva dei Panda

Fino a prima dell’estate 2016 le uniche soluzioni per raggiungere il Centro che avevamo trovato online (sulla Lonley non c’è nulla) erano: prendere un taxi per 30 CNY (circa 3 euro) oppure l’autobus n.60. Quando siamo arrivati a Chengdu invece ci hanno detto che potevamo tranquillamente prendere la nuova linea di metropolitana che ci avrebbe portato lì vicino.

chengdu_metro_map_2016
le 6 linee di metropolitana di Chengdu

Per arrivare velocemente basta prendere la Linea 3 (colore fucsia), scendere a Panda Avenue e da lì prendere l’autobus 108 che in meno di 10 minuti ferma davanti alla Riserva dei Panda.

E’ preferibile essere lì al mattino presto in modo da poter vedere i panda che fanno colazione. Il Centro apre alle 7:30 e i panda sono solitamente attivi fino alle 10. Più tardi è probabile che si nascondano tra gli alberi per dormire.

Noi siamo arrivati verso le 8:30 e fortunatamente non c’erano molte persone in fila per entrare. Il biglietto costa 60 CNY (€ 8). Il parco si gira tranquillamente a piedi. All’ingresso c’è una mappa che vi mostra le diverse aree di interesse. Se siete pigri potete anche prendere un trenino (a pagamento) che onestamente sconsiglio: c’è fila e  il percorso a piedi  è davvero breve.

chengdu-research-base-of-giant-panda-breeding
Ingresso al Parco
chengdu-research-base-of-giant-panda-breeding_map
Mappa del Parco

entro-di-ricerca-e-allevamento-dei-panda-giganti-di-chengdu

 

E’ veramente semplice orientarsi grazie a dei cartelli che indicano le varie aree dove si trovano i panda divisi per età. Le aree di maggiore interesse sono:

  • Panda Gigante (giovane e adulto)
  • Panda Rosso (che poi è il panda-icona di Mozilla Firefox *.*)
  • Nursery con i cuccioli: qui c’è da fare un po’ di fila e non fanno sostare davanti al vetro per fare le foto. Ma vi garantisco che sono coccolosissimi ❤

Ad Agosto fa molto caldo e i panda si nascondono tra la vegetazione che è abbastanza fitta. Non essendoci delle gabbie è facile che si mimetizzino tra alberi e massi.

I Panda Rossi sono quelli che si vedono più facilmente. Sono molto più attivi dei Panda Giganti.

chengdu-research-base-of-giant-panda-breeding_red-pandared-panda_chengdu-riserva

I Panda Giganti invece sono molto più pigri e con l’avanzare dell’età possono soffrire il caldo. Quando siamo andati noi infatti alcuni di loro (i più grandi) stavano riposando in una stanza con l’aria condizionata (collegata con l’esterno da una porticina)… Beati loro!!!

Avevo inoltre letto un cartello che in un inglese maccheronico recitava “Se per caso non avete visto nemmeno un panda fatelo presente ai guardiani del parco che provvederanno a farveli vedere“. I guardiani infatti per far avvicinare i panda all’uomo utilizzano il trucco del cibo: con una lenza attirano il panda verso di loro e gli danno da mangiare.

Credo di aver detto tutto! Vi lascio con queste due foto… così magari vi viene voglia di fare una capatina a Chengdu =^o^=

gigant_panda_chengdugigant_panda_chengdu_centre

Informazioni Utili:

  • Come arrivare: Linea 3 fermata “Panda Avenue” (2 CNY = 0,30 €) e autobus 108 (1 CNY = 0,15 €) oppure un taxi per 30 CNY
  • Orari di apertura: 07:30-18:00 tutto l’anno
  • Orario migliore per vedere i panda: al mattino presto
  • Biglietti: 60 CNY a persona (8 euro)
  • Per maggiori info: sito ufficiale

 

 

Annunci

2 thoughts on “Chengdu: la Riserva dei Panda Giganti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...