Fenghuang: come arrivare e cosa vedere nell’Antica città Fenice

Fenghuang. Quando la meta vale il lungo viaggio

Fenghuang in cinese significa Fenice: il mitico uccello, simbolo di longevità, che moriva nel fuoco per poi rinascere dalle proprie ceneri. La città si chiama in questo modo perché una leggenda racconta che, in tempi molto lontani, due fenici mentre sorvolavano la città, la trovarono così bella che decisero di non andarsene più… E, effettivamente, è quello che avrei fatto anche io ❤

Fenghuang possiede un fascino particolare. Una città incastonata tra verdi e rigogliose montagne, attraversata dal  fiume Tuo Jiang  che ne riflette il colore creando dei riflessi in acqua di un verde intenso. Non il verde melmoso del Tevere,  ma un verde che rimanda alla bellezza incontaminata della natura. Ponti in pietra e pontili in legno uniscono le due sponde, le palafitte sull’acqua e le vecchie case in legno evocano la Cina del passato. Quella raccontata nei libri e dipinta nei quadri.  Fenghuang è questo ma anche tanto altro. E’ una città in cui i vicoli di ciottoli si intrecciano, strade ricche di negozi di prodotti tipici, souvenir e cibarie di ogni tipo. A Fenghuang ho assaggiato i granchi fritti, che si mangiano con tutto il guscio, il tofu fritto e tante altre delizie fantastiche per il fegato!

Ottimi!

A Fenghuang abbiamo trovato pochissimi turisti occidentali (forse perché è una meta abbastanza scomoda da raggiungere). Sulle sponde del fiume le donne lavano i panni, i bambini fanno il bagno e gli uomini sciacquano la frutta e la verdura che sarà poi utilizzata per cucinare nei ristoranti. I più intrepidi attraversano il fiume passando su un ponte di pietre mentre una folla di persone si accalca lungo una pedana senza corrimano. Io ho evitato. Perché sono imbranata e temevo di cadere in acqua (anche perché non si fanno problemi a spingere).

Di giorno la vita a Fenghuang trascorre lenta. E’ piacevole passeggiare e sedersi sulle panchine fronte lago per godersi il panorama mangiando degli ottimi spiedini di verdure o quelli che somigliano agli arrosticini abruzzesi. 

La sera la città si anima
. I locali si riempiono di giovani e in molti bar è possibile ascoltare musica dal vivo. Altri invece si trasformano in pseudo-disco con luci stroboscopiche anni ’70, fumo e musica assordante. La cosa strana è che sono tutti ai tavoli e non balla nessuno. Anzi, solo un paio di ragazzi su una specie di palco. Di sera sembra di essere in una località italiana il 15 Agosto. Non si riesce a camminare per le strade tanta la gente e non c’è posto per sedersi nemmeno a pagarlo.

Vi consiglio di fermarvi a prendere un ottimo smoothie di Mango al Mango Shop, un piccolo bar che con 18 CNY vi preparerà il miglior succo di mango che io abbia mai provato (perché il sapore del mango in Cina è completamente diverso da quello che vendono in Italia)!!! Ovviamente non saprei dirvi l’indirizzo preciso ma si trova sulla strada principale sulla riva opposta all’Area Antica della Città.

Il miglior smoothie al mango

Come arrivare a Fenghuang

A Fenghuang non c’è la stazione ferroviaria e l’unica soluzione è prendere un autobus. Il pomeriggio prima abbiamo preso un treno notturno da Chengdu e siamo scesi alla stazione di Huaihua.

A Huaihua non c’è nulla se non una miriade di tassisti (anche in motorino) che volevano in tutti i modi portarci a Fenghuang con i loro taxi (e motorini). In rete avevo letto che non molto lontano dalla stazione era possibile prendere un autobus. La stazione degli autobus si raggiunge facilmente a piedi anche se c’è da camminare per circa 10 minuti.

Vi lascio le indicazioni: usciti sul piazzale della stazione, all’incrocio andate a destra per una strada in discesa. Al secondo incrocio attraversate la strada e procedete di nuovo a destra su una strada in salita. In 5 minuti sarete arrivati alla stazione dei pullman (non si capisce che è una stazione dei pullman ma basta chiedere).

Gli autobus partono ogni ora e un biglietto di sola andata costa 40 CNY (8 € ). Impiega circa 90 minuti per arrivare alla stazione degli autobus di Fenghuang. Da lì poi dovrete prendere un bus locale (il n.1) che in 10 minuti e al prezzo di 1 CNY (0,13 €)  vi porterà alla vecchia città di Phoenix (l’area sul fiume).

Dove dormire a Fenghuang

Noi abbiamo dormito al Fenghuang Jiejiao Time Hostel alla modica cifra di 9 euro a notte. Ve lo suggerisco sia per il prezzo, sia perché l’ostello è gestito da due persone molto gentili e disponibili (un ragazzo e sua mamma) che il giorno dopo ci hanno anche indicato come andare a prendere l’autobus che ci avrebbe portato a Zhangjiajie. Il ragazzo parla un po’ di inglese ma devo ammettere che si è applicato molto per darci informazioni (con il traduttore). La stanza era piccola ma pulita. Come in tutti gli ostelli in cui siamo stati il bagno è in camera ed è separato dalla stanza da una parete in vetro smerigliato. C’è il wifi in camera e la connessione è buona!  L’ostello è facilmente raggiungibile dalla stazione degli autobus (due fermate) e affaccia sulla strada principale di Fenghuang. Noi abbiamo prenotato tramite Booking (come quasi tutti gli ostelli in Cina).

Da sapere: nell’ostello, così come in altri alberghi e sui treni in Cina, non ho avuto bisogno del riduttore per caricare il cellulare. Le prese spesso si adattano tranquillamente alle nostre 😉 

Cosa vedere

Passeggiare per la città è gratuito ma per accedere in alcune delle attrazioni è possibile entrare solo acquistando un biglietto cumulativo valido per due giorni di 150 CNY (20 euro circa):

  • East Gate Tower (东门城楼)
  • Yang Family Ancestral Hall (杨家祠堂)
  • Wanshou Temple (万寿宫)
  • Gucheng Museum (古城博物馆)
  • Xiong Xiliong Residence

Noi non l’abbiamo fatto perché non lo sapevamo ma onestamente non ce ne siamo pentiti. Infatti è possibile comunque passeggiare sulle Mura dell’Antica Città, nella città, attraversare il Rainbow  Bridge (红桥) e visitare sia il Queen of Heaven Temple (天后宫) che l’area dove si trovano le palafitte.

Se avete tempo invece vi consiglio un giro sulle barche in legno.

Da Fenghuang a Zhangjiajie

Il giorno dopo, dopo un’intera giornata e una notte trascorsa nella meravigliosa Fenghuang eravamo pronti per partire alla volta di Zhangjiajie (dove saremmo saliti sul Monte Tienmen ).

Ci sono solo 4 bus al giorno che arrivano a Zhangjiajie City (se non erro 8:30, 9:30, 10:30 e 14.00). Il biglietto è di circa 45 CNY (6 euro) e impiega circa 3 ore per arrivare alla stazione degli autobus di  Zhangjiajie  (grazie alla nuova autostrada che permette di recuperare 2 ore di viaggio).

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...